Come realizzare un Blog personale

Negli ultimi tempi, tante persone hanno scelto di fare il blogger di professione: sembra assurdo, eppure non lo è, perché oggi la rete è un’ottima occasione per fare soldi online in modo semplice, veloce ed in totale autonomia. Vi abbiamo incuriosito? Bene, allora questo articolo fa giusto al caso vostro: nei prossimi paragrafi, infatti, vi spiegheremo come realizzare un blog personale e come trasformare la passione per la scrittura in un vero e proprio lavoro, spesso anche redditizio!

Per diventare blogger, per prima cosa, bisogna creare un blog e scrivere articoli, ma ovviamente l’attività non si limita a questo, bensì comprende tutta una serie di aspetti che, il più delle volte, i non-addetti-ai-lavori non considerano nemmeno: non basta, infatti, produrre contenuti, poiché questi devono essere anche interessanti, avvincenti, attuali e, soprattutto, funzionali al proprio scopo.

Dietro l’attività del blogger, dunque, c’è un lungo lavoro di ricerca, marketing e comunicazione ma, una volta imparati i principali trucchetti, il gioco è pressoché fatto: all’inizio, di certo, i guadagni non saranno astronomici ma, con il passare del tempo e con un po’ di impegno, è possibile raggiungere cifre incredibilmente elevate, basti pensare a casi famosi come Salvatore Aranzulla o Chiara Ferragni.

Come realizzare un blog personale

Come realizzare un blog personale

Dunque, dopo aver scelto ed acquistato hosting e dominio, vi serviranno alcuni particolari strumenti, che rappresentano, in un certo senso, i vostri ferri del mestiere: uno di essi è Siteground, un servizio di hosting professionale, che terrà al sicuro il vostro blog dagli imprevisti tipici della rete, mentre il secondo è GetResponse, un tool per comunicare efficacemente con la vostra community.

A questo punto, non vi resta che scrivere, scrivere e… scrivere, magari avvalendovi di una piccola squadra di professionisti, dato che, almeno agli inizi, il lavoro è davvero tanto, per cui l’aiuto di un buon webmaster, di un grafico esperto, di un social media manager e di un paio di copywriter sarà assolutamente indispensabile, se volete ottenere risultati in tempi non troppo lunghi.

Ovviamente, non basta scrivere, ma bisogna sapere cosa scrivere, ovvero stare sempre sul pezzo: leggete le cronache nazionali e mondiali, aggiornatevi sui nuovi film in uscita e sul gossip, oppure scegliete un argomento di nicchia (dal baseball alla danza, dal teatro al bricolage, e così via) su cui siete abbastanza esperti, e dedicatevi principalmente ad esso, con articoli, recensioni e guide di approfondimento.

Un consiglio? Evitate di ricorrere alle cosiddette bufale, contenuti falsi che, sebbene spesso si diffondano in modo virale, portando migliaia di visitatori sul vostro blog, alla lunga potrebbero intaccare la credibilità della vostra attività: meglio essere sinceri, diretti e divertenti, che ricorrere alla bugia!

Conclusioni

Come creare un blog di successo

Dunque, come abbiamo visto, fare il blogger è una vera professione che, a livello di impegno ed investimenti, non è tanto diversa da quella di un piccolo imprenditore: certo, se le cose vanno per il verso giusto, questo si rivela un modo piuttosto intelligente per fare soldi online e vivere bene.

Fonte esterna: Come creare un blog di successo in 10 passaggi

Infatti, oltre ai casi di personaggi famosi, come i già citati Aranzulla e Ferragni, ma anche Selvaggia Lucarelli o GialloZafferano, vi sono anche persone “comuni” che hanno intrapreso un piccolo business personale, sfruttando al meglio il proprio interesse per lo sport, per la cucina o per qualsiasi altro argomento: d’altronde, come affermano gli economisti, il lavoro del futuro si svolge sul web!

Come realizzare un Blog personale
Rate this post
Precedente Quali sono le 10 Montagne più Alte del Mondo